Oggi daremo qualche consiglio utile per affrontare un viaggio lungo nella vostra auto, sia con i vostri bimbi sia con i vostri amici a quattro zampe, per non farvi mancare nulla e affrontarlo in tutta comodità.

Insomma, ci siamo quasi, l’estate è arrivata e tantissimi italiani, utilizzeranno l’auto per viaggiare e raggiungere la meta tanto ambita e desiderata.
Elenchiamo qui alcuni consigli, anche per chi ha figli, grandi o piccoli o per chi ha un amico a 4 zampe, per non arrivare a destinazione troppo stressati.


consigli auto viaggio lungo bimbi

1. Abitua il tuo bimbo, grande o piccolo, a qualche breve viaggio in auto, perché i bambini si sa,  si annoiano facilmente e la macchina concede poca libertà di movimento. Potrebbe risultare fatale se il bambino soffre di mal d’auto.
Se avete la disponibilità, un piccolo weekend fuori porta potrebbe essere una soluzione per capire quali escamotage usare per non soffrite troppo ne te ne tuo figlio nel lungo viaggio.

2. Scegli qualche piccolo gioco che magari a casa non è possibile fare (Qui qualche piccolo consiglio) e fate lunghe pause durante il tragitto, anche solo per distrarsi un po’.

3. Programma l’itinerario in anticipo per non arrivare distrutti a destinazione. Prima di partire controlla tutto l’itinerario e programma delle fermate. I viaggi da soli erano belli, ma ora che siete in 3 o addirittura in 4 le cose sono un po’ cambiate. E’ uno dei consigli che maggiormente viene dato.


Viaggi con un neonato?

consigli bimbo neonato in auto

4. Con i più grandi è facile trovare una soluzione, con i neonati invece le cose cambiano un pochino, potresti iniziare con l’abituare il piccolo a stare seduto nel seggiolino, prima stando seduto con lui in macchina e poi iniziando a fare qualche giro per vedere come si comporta. Cerca di farlo abituare a questa nuova situazione, così da non aver problemi in seguito. Potresti approfittare degli orari in cui dorme, così sarà più tranquillo

5. Porta con te una chiavetta USB per ascoltare la tua musica preferita durante il viaggio. La musica rilassa e distende i nervi ed in più fa sembrare il viaggio non così lungo.


6 .Fare brevi passeggiate. I disagi fisici che compaiono in seguito a lunghi tratti in auto sono tanti, per fronteggiare a questa problematica la soluzione è una breve passeggiata, in questo modo si riesce ad alleviare la pressione del corpo e ad aumentare il flusso sanguigno nelle zone basse del corpo.

7. Dotatevi di un navigatore satellitare, che effettuerà per voi il calcolo automatico del percorso più breve o meno costoso. i navigatori oltretutto, permettono di ricevere informazioni in tempo reale sulle condizioni del traffico e sul meteo, essendo, anche molto facili da usare anche con i comandi vocali.

triangolo automobile consigli

8. Effettuare un check up completo presso una officina specializzata, o se la partenza è a breve e non avete tempo Come minimo, verificate la pressione degli pneumatici: basta controllare il libretto d’uso e manutenzione e adeguarsi alle condizioni di carico della vettura. (qui un link utile su come controllare la pressione delle gomme)

– Verificate il livello dell’olio motore: deve essere compreso fra le due tacche. Se è vicino al minimo, e se la vettura è moderna (e non usata per più di 150.000 km circa prima del più recente rabbocco), potrebbe esserci un problema.

Assicurarsi di avere sempre a bordo il giubbotto rifrangente e il triangolo d’emergenza: in certe situazioni è necessario indossarlo, ad esempio, quando si scende dalla vettura in condizioni pericolose o la sera. Utile anche la borsa attrezzi con: un crick, chiave inglese, pinze, olio e la chiave per lo smontaggio delle ruote. (clicca qui per approfondire la sosta d’emergenza)

9. Trovate la posizione salva-schiena. Provate ad inclinare lo schienale in modo da poter impugnare la sommità del volante a braccio quasi teso: le mani devono impugnare il volante sulle “9 e 15”,così facendo le braccia assumeranno una posizione un po’ più angolata permettendo di effettuare bene qualsiasi manovra.

10. Comunicate a qualcuno di fiducia i vostri spostamenti, la partenza e l’arrivo ma anche le vostre varie sosteBagagli-sul-tetto-auto-normativa-e-contravvenzioni-consigli

11. Preparare dei bagagli poco pesanti e voluminosi. (vedi immagine a dx)

12. Prima della partenza, fate un pasto leggero. Potrete scegliere sia di mangiare in auto o di fermarvi a mangiare da qualche parte. Potreste preparate dei panini prima della partenza, ricordandovi di aggiungere qualche snack leggero o della frutta. acqua e di bevande? Non troppo frizzanti o non troppo zuccherate.

ANIMALI? Niente Paura, abbiamo qualche indicazione anche per loro.

dog window car

cane auto viaggio lungo consigli

13. Avete un cane? E’ importantissimo tenere testa e zampe all’interno dell’abitacolo. Al vostro cane piace mettere la testa fuori dal finestrino, ma in questo modo potrebbe causarsi lesioni all’udito o esporsi a infezioni polmonari.

14. Attaccare una medaglietta al collare del vostro animale domestico con l’indirizzo e il numero di telefono di dove resterete durante il vostro viaggio. Inoltre, portare con voi le cartelle cliniche: potrebbero essere utili in caso di emergenza. ma ricordate che è obbligatorio il microchip, se non l’avete già fatto, applicateglielo immediatamente chiedendo al vostro veterinario.

15. L’associazione dei medici veterinari americani consiglia ai proprietari di animali di fermarsi ogni due o tre ore per fare esercizio e per cacca e pipì. (qui qualche info in più sull’associazione dei medici veterinari americani)

16. Mettere a disposizione del cane acqua fresca, in modo che resti sufficientemente idratato durante il viaggio.

17. Non lasciarlo mai solo. Soprattutto d’estate, la temperatura all’interno di un’automobile con i finestrini chiusi può diventare talmente alta da provocare la morte. Se visiterete una destinazione dove non sono ammessi animali domestici, lasciateli piuttosto in un hotel pet-friendly – o in casa – ma mai in auto da soli. Si rischiano gravi sanzioni legali ( puoi approfondire qui l’argomento).

18. Tra tanti consigli utili, qualche goccia di olio essenziale di lavanda per aiutare a stimolare la calma e il relax. Se il cane è particolarmente agitato a stare in auto, per facilitare l’associazione positiva, nei giorni precedenti, mettere una goccia d’olio sulle mani.

19. Consultare il proprio veterinario prima di intraprendere un viaggio, soprattutto se il vostro animale domestico non ha mai viaggiato prima o se avete dei problemi di salute.

20. Portare una copertina o un giocattolo familiari, per aiutare l’animale a sentirsi più a suo agio durante il viaggio

Il Kennel.

viaggio auto consigli gabbia cane kennel

21. Durante un viaggio lungo sarebbe meglio evitare di lasciare il cane libero in macchina, sia dietro, che nel bagagliaio, poiché poco protetto e potrebbe dar fastidio al guidatore saltando davanti. Molto meglio utilizzare un kennel rigido: «Il trasportino è il sistema migliore e più comune. Al contrario di quello che si potrebbe pensare, è in genere molto amato dai cani perché ricorda loro una tana dove rimanere riparati. Tra l’altro il kennel, in vendita in qualunque dimensione, colore e materiale, è anche molto sicuro: in caso d’incidente l’animale è ben protetto». Il trasportino può essere sistemato sia dietro sia nel bagagliaio, se c’è spazio. Non si può pensare, però, di affrontare subito un viaggio nel kennel se il cane, soprattutto se adulto, non è stato abituato prima a utilizzarlo in modo graduale.

Avete un gatto? Anche per lui, qualche accorgimento.

Gatto volante lungo viaggio auto consigli

22. I gatti non amano tanto viaggiare essendo legati molto al loro territorio, l’importante è tenerli comodi e al sicuro nel trasportino e di NON LASCIARLO LIBERO, non solamente perché potrebbe causare un incidente distraendo chi guida, ma anche perché potrebbe scappare nel caso vengano lasciati accidentalmente aperti finestrini e portiere.

23. Il trasportino deve essere adeguato anche alle condizioni climatiche, se fa caldo scegline uno che abbia una buona aerazione, se invece è inverno o fa molto freddo prendine una dove mantenga il calore senza spifferi ma che ci sia comunque un buon passaggio d’aria.

24. Anche se miagola, è normale, sta cercando di dirti che il viaggio proprio non gli piace, prima o poi si tranquillizzerà.

Spero che questi piccoli consigli vi siano stati utili, auguriamo a tutti buone vacanze.

viaggio auto consigli