Tornare alla normalità dopo il lockdown in modo sostenibile ed ecologico? incentivi per le biciclette elettriche, ottima soluzione per affrontare il dopo quarantena.

Tra le opzioni per riprendere gli spostamenti, si pensa anche ad un uso massiccio della bicicletta e per questo il Governo pensa a incentivi per le eBike. Tra le novità ci sarà ovviamente la ripresa lavorativa e di conseguenza degli spostamenti privati, finora vietati. Resta però il problema assembramento, e pare che siano tutti concordi nel giudicare il trasporto pubblico troppo rischioso da questo punto di vista. Sono allo studio quindi soluzioni alternative, una delle quali è la bicicletta. E proprio per queste ultime il governo sta pensando anche a degli incentivi.  Le Biciclette a pedalata assistita garantirebbero la possibilità di spostarsi anche per alcuni km nel casa-ufficio senza eccessiva fatica, mantenendo le distanze e rispettando l’ambiente, elemento questo che proprio il lockdown ci ha insegnato a tenere ancor più in grande considerazione. Servono ora le infrastrutture, sarà determinante migliorare quelle già esistenti e dovranno muoversi, come stanno facendo, sindaci e comuni.

A caldeggiare questa idea sono, ovviamente, anche le associazioni di categoria: si tratta di una soluzione che aiuterebbe i consumatori ad affrontare più a cuor sereno la spesa (non indifferente) di una eBike di buona qualità. Se sarà presa questa direzione, bisognerà confidare che gli amministratori locali facilitino l’utilizzo delle biciclette, spesso costrette a rubare spazi alle auto, con corsie dedicate dove potersi muovere in sicurezza.

e-bike

Migliaia di veicoli per chi deve muoversi in città. Ci pensa Helbiz.

Anche sotto emergenza Coronavirus, Helbiz è sempre presente. La compagnia di sharing mobility ha messo a disposizione i loro monopattini a titolo gratuito per il personale sanitario e per chi è impegnato in interventi d’emergenza. Ma una buona idea può anche diventare una sensata misura da generalizzare e attuare in forma istituzionale.

Da quando gli spostamenti sono stati limitati a livello globale, con il trasporto pubblico che non è più un’opzione praticabile, Helbiz è determinata a sostenere i lavoratori che mantengono in funzione le nostre società. I veicoli Helbiz possono aiutare a fornire cibo, medicine e beni di prima necessità a chi ne ha bisogno.

Per contribuire ad una città più green Helbiz garantisce la presenza di tantissimi veicoli – tra bici e monopattini – elettrici all’interno di Milano. Sicuramente questa iniziativa, oltre a ridurre contagi e l’emissione di CO2, garantirà una migliore circolazione del traffico, problema che da sempre affligge il capoluogo lombardo.

Helbiz

Helbiz consegna Kit Anticontagio direttamente a casa.

Come si legge anche sul sito ufficiale:
La nostra missione è sempre stata quella di connettere i nostri utenti a ciò che amano. Oggi il nostro obiettivo è prima di tutto e soprattutto quello di tenervi al sicuro. Helbiz offre un servizio di consegna a domicilio di kit di prevenzione per il Covid-19. Il kit sarà consegnato a casa vostra entro 24 ore in modo da potervi fornire gli strumenti essenziali per tenervi al sicuro. Per ogni vendita di kit doneremo tre maschere protettive alla Fondazione Humanitasper la Ricerca

Per altre info vi rimandiamo al sito ufficiale per scoprire come ricevere il Kit (clicca qui per accedere al sito)