Inaspettatamente futuristica, una nuova pietra miliare nell’evoluzione e nella sostenibilità, con la nuova MINI il piacere della guida ti trasporta in un’altra dimensione.

La nuova Mini SE è la prima Mini ad essere completamente elettrica del marchio. Le linee sono subito riconducibili al brand inglese con chiari riferimenti al mondo elettrico come la mancanza di una griglia sull’anteriore e quella degli “inutili” scarichi.

Puoi ricaricare la nuova Mini SE ovunque e con molta semplicità : a casa, al lavoro o mentre ti stai godendo una bella pizza in città. Sentiti soddisfatto nel sapere che stai facendo la differenza.

MINI Full Electric 2

Caratteristiche principali:

La Mini Cooper SE monta un propulsore elettrico posizionato sotto il cofano. La potenza è di 135 kW, corrispondenti a 184 CV. La coppia istantanea tipica delle vetture elettriche, è di 270 Nm. Quanto alle prestazioni, la Cooper SE copre lo scatto da 0 a 100 km/h in 7,3 secondi. La velocità massima è autolimitata a soli 150km/h.

La Mini Cooper SE è alimentata da un pacco batterie agli ioni di litio dalla capacità di 32,6 kWh. L’autonomia dichiarata, nel ciclo WTLP, è di circa 235 km fino ad un massimo di 270 km. Con una colonnina di ricarica da 11 kW, si recupera l’80% dell’autonomia in due ore e mezza; il tempo scende a 35 minuti nel caso si usi un sistema rapido da 50 kW.

mini-elettrica-1

Per quanto riguarda la capacità di carico, la Mini Cooper SE rimane sui valori della variante endotermica, con 211 litri, che diventano 731 con i sedili abbattuti. La Cooper SE è 145 kg più pesante del modello tradizionale.

Della dotazione di serie della Mini Cooper SE fanno parte i fari anteriori LED, il climatizzatore automatico bizona e il touchscreen da 6,5″ del sistema di infotainment con navigatore incluso. Opzionale sono invece lo schermo da 8,8″ e diversi pacchetti estetici per la personalizzazione della vettura, sia esternamente che all’interno dell’abitacolo.
Il prezzo di lancio è intorno ai 33.900€ e l’arrivo previsto sul mercato è per marzo 2020.

E poi c’è LEI:

La Mini Countryman Cooper con le sue forme perfette e tutta la tecnologia dell’ibrido.

Mini Countryman Plug-in Hybrid

Il sistema ibrido è costituito da un tre cilindri 1.5 turbo a benzina da 136 cavalli, sotto il cofano anteriore, abbinato a un motore elettrico da 88 CV montato al retrotreno: la potenza complessiva, di 224 CV, è di tutto rispetto.

Il motore a benzina muove le ruote anteriori, quello elettrico, invece, è collegato a quelle posteriori, rendendo integrale la trazione (quando serve).

L’abitacolo della Mini Countryman Cooper S E ALL4 ibrida ricaricabile non differisce da quello delle altre Countryman, se non per la leva gialla dell’avviamento e per l’indicazione dello stato di carica della batteria nel cruscotto. Lo stile è quello tipico delle Mini, con i tradizionali elementi circolari, tra cui spicca quello a centro plancia che contiene lo schermo a sfioramento di 8,8” del sistema multimediale

mini cooper countryman interno-min

Sostenibile e dinamica, super tecnologica con qualche chicca di stile che solo mini sa fare, come la presa di carica che si illumina quando collegata, lo stile del badge giallo brillante sul portellone posteriore e la S giallo brillante anteriormente che dona alla mini countryman uno stile unico.

mini cooper countryman-min

mini cooper countryman carica-min

 

Vi lascio alla visione di un video molto interessante riguardante tutte le funzioni, consumi e prestazioni della mini countryman ibrida

fonte: quattroruote

Noleggiala senza pensieri.

Proprio quest’ultima puoi noleggiarla da noi ad un prezzo che durerà fino ad esaurimento in stock, potrai avere in mano questo portento in pochi mesi, basta cliccare ora sulla foto in basso e richiedere un preventivo gratuito, facile, veloce ed elettrizzante!