Flotte in forte crescita (+ 14%), questo è quanto è trascritto sul report nei primi 9 mesi del 2019.

Il quadro della situazione è riportato con precisione dall’Aniasa, l’associazione che all’interno di Confindustria rappresenta il settore dei servizi di mobilità.

Già da settembre 2019, il report evidenzia una forte crescita superando la quota di un milione di veicoli in circolazione e davanti alle incertezze dello scenario economico, politico e normativo, la clientela del noleggio a lungo termine preferisce prorogare i contratti sottoscritti.
Dalle analisi dell’Aniasa, questa formula di utilizzo dell’auto con il noleggio a lungo termine è sempre più apprezzata da aziende, sia grandi che piccole, liberi professionisti ed anche privati. L’offerta del noleggio a lungo termine include i servizi essenziali del noleggio, ossia le coperture assicurative, la kasko e tutti gli interventi di manutenzione, sia ordinari che straordinari, oltre alla tassa di proprietà e all’assistenza e soccorso stradale, proprio per interpretare appieno la filosofia di liberarsi dalle incombenze legate alla gestione dell’auto.

Allo stesso modo si è registrato un trend positivo anche per i veicoli commerciali leggeri a noleggio (213.000), sempre più utilizzati nelle città anche in conseguenza all’incremento dei servizi di consegna legati  al crescente mercato degli acquistati online.

Sul fronte delle immatricolazioni, il quadro si mantiene stabile con 213.000 unità, e vede in crescita il numero delle citycar e delle utilitarie che, insieme alle vetture medie, costituiscono il 75% del totale.
All’atto pratico questo significa che tre vetture su quattro immatricolate a noleggio sono modelli di dimensioni medio-piccole, come conferma la top ten delle auto più gettonate dai clienti del noleggio a lungo termine, con in testa nelle prime 5 posizioni Panda, 500X, Ypsilon e Renegade, come dimostra anche la nostra classifica visitabile cliccando qui.