news / Toyota Sienta: è davvero simile alla Fiat Panda?

torna alle news

Toyota Sienta: è davvero simile alla Fiat Panda?

Redazione RMS

Notizie

Negli ultimi mesi si è molto parlato della nuova uscita Toyota per il mercato giapponese. Una monovolume compatta che – nel design – assomiglia tantissimo alla nostra Fiat Panda. Ma si tratta della stessa auto? Scopriamolo insieme

Il mercato automobilistico nipponico è radicalmente diverso da quello europeo. Mentre da noi sono molto popolari i SUV o al limite i Crossover, i giapponesi preferiscono affrontare l’ordinato ma congesto traffico con delle monovolume compatte. In Europa è ormai difficile trovare questo segmento nelle classifiche delle vendite, ma in Estremo Oriente non è così. 

Questa è la ragione per cui Toyota ha lanciato Sienta, un’auto che misura 430 centimetri, è larga 169 e alta 167 centimetri. Il pianale è in comune con modelli internazionali (Yaris e la nuova Yaris Cross), ma vi sono aggiunti centimetri extra per garantire lo spazio necessario a una famiglia.

Similitudini tra Panda e Sienta

Il design esterno è molto simile alla popolarissima auto Fiat. Nonostante le dimensioni molto maggiori, Sienta assomiglia tantissimo alla Panda soprattutto nella parte anteriore. Il frontale è molto squadrato e i fari ricordano quelli dell’auto cara agli italiani. La presa d’aria con elementi orizzontali aiuta a definire il “gemellaggio” fra le due auto. Quasi incredibili, però, sono le somiglianze nella parte laterale: perfino i cerchioni in lega ricamano lo stile dell’utilitaria torinese. Sienta poi include un paraurti laterale che è tipico della Panda Cross o di alcuni modelli più recenti. 

Differenze fra Panda e Sienta

Le similitudini, però, finiscono qui. L’interno è infatti totalmente Toyota, con un touch screen da 10,2 pollici, cambio automatico a dieci rapporti e minimalismo assoluto per quanto riguarda gli altri elementi di design. Si tratta, nonostante tutto, di un’auto familiare, pensata per essere essenziale ma molto funzionale agli spostamenti di tutti i giorni. 

Anche la motorizzazione risulta essere molto difforme. Attualmente sono disponibili due versioni: la prima esclusivamente con motore termico a benzina, la seconda con motore ibrido alimentato da piccole batterie agli ioni di litio. Nonostante la motorizzazione molto modesta, Toyota ha pensato anche di offrire la scelta ai clienti della trazione integrale azionata da un sistema CVT.

Noleggiare una Toyota a lungo termine

Anche se la Sienta non incontrerà il gusto di molti, è possibile sul sito di RMS noleggiare alcuni dei migliori modelli Toyota attualmente in commercio in Europa. Fra le offerte più interessanti attualmente disponibili segnaliamo la bellissima Toyota Rav 4 da 218 cavalli e l’affidabile ed ecologica Yaris Hybrid.

Tutti i noleggi a lungo termine di RMS Solutions includono RC Auto, Assciurazione Kasko, Gestione Bollo, Assistenza stradale H24, Manutenzione ordinaria e straordinaria, Assistenza telefonica. Non ti resta che contattarci!

Condividi su:

LeasPlan

Agenzia di Napoli
Agenzia di Roma 2